Come favorire l’inserimento dei bambini a scuola

 

http://webtv.nostrofiglio.it/dettaglio-video/l-inserimento-del-bambino-alla-scuola-materna-5150

http://webtv.nostrofiglio.it/dettaglio-video/l-inserimento-del-bambino-alla-scuola-elementare-5151

La vittima del narcisista

Perchè la scelta di un partner narciso?

Una nota scrittrice sostiene che ogni donna nella sua vita vive un grande amore infelice ma che questa esperienza può diventare un occasione di crescita e di trasformazione che permette di accedere ad amori più sani.
Innamorarsi dell’uomo sbagliato è un ” incidente di percorso” che capita a tutte o quasi, ma se si resta intrappolate per anni in un rapporto malato o si è attratte solo da uomini inaffidabili ed egoisti ( mentre si considerano noiosi quelli che invece vogliono una storia seria)  non si può parlare di sfortuna.

La scelta di un partner narciso (emotivamente arido ma capace di presentarsi al mondo in un modo accattivante) può rivelare da parte della persona che lo sceglie aspetti di  fragilità narcisistica e il bisogno di compensare un profondo vissuto di inadeguatezza personale e sociale. Continua a leggere

Perchè non riesco a trovare la persona giusta?

Trovare la persona giusta è il sogno di tutti, ma mai come in questo periodo storico caratterizzato da una grande precarietà sentimentale, sembra essere diventato un sogno impossibile da realizzare.
Forse è anche la tua esperienza: le tue ” storie”  dopo un inizio dopo un inizio molto promettente in cui pensavi di aver (finalmente!) incontrato la persona giusta, si sono rivelate molto diverse da quello che desideravi.
A volte è un copione che si ripete: incontri solo persone che con il tempo scopri essere inaffidabili e anaffettive, altre volte invece hai avuto esperienze sentimentali molto diverse tra di loro che però si sono rivelate ugualmente insoddisfacenti.
Ti sei chiesto più volte (senza trovare risposta) perchè sei cosi sfortunato e perchè incontri solo le persone sbagliate.
In alcuni casi  per dei complessi meccanismi inconsci si scelgono dei partner con cui si sa già in partenza che non potrà funzionare , (per esempio, si inizia una relazione con una persona sposata o non disponibile).
Altre volte,invece, si sta con qualcuno con cui teoricamente ci sarebbero tutti i presupposti per un lieto fine ma  con il tempo l’intesa iniziale  si indebolisce e cominciano a insorgere problemi e difficoltà che sembrano insormontabili. Continua a leggere

Libro: Se la coppia è in crisi… impara a superare frustrazioni e risentimenti per ricostruire una relazione consapevole

Ci sono solo due tipologie di coppie al mondo: quelle che litigano e quelle che non conosci molto bene” , Russ  Harris

La lettura di questo libro è stata per me una piccola rivelazione. Ho letto molti libri sul rapporto di coppia e da tutti ho tratto dei benefici spunti di riflessione, ma questo testo affronta le problematiche della vita a due da una prospettiva innovativa.
Per questa ragione lo consiglio caldamente a tutte le persone in crisi con il proprio partner che stanno affrontando il difficile dilemma se andarsene o restare. Continua a leggere

Come superare l’invidia


L’invidia è un sentimento profondamente radicato nella natura umana.
Per questa ragione, confesso di non credere a quelli che sostengono di non aver mai invidiato niente e nessuno.
Invece, dal momento che l’invidia è un sentimento socialmente inaccettabile, molte persone non riescono ad ammettere, neanche con se stesse, di provare questa spiacevole emozione.
L” invidia che non riconoscono di provare viene spesso attribuita agli altri che vengono percepiti come invidiosi.
Chi ha questo problema, anche se è una  persona come tante  è convinto che gli altri segretamente lo invidino e si lamenterà di essere circondato da gente invidiosa che cerca di danneggiarlo.
Se  nessuno può essere esente da questa spiacevole emozione, nell’ “economia psichica” di alcune persone l’invidia gioca un ruolo fondamentale ed è la causa nascosta di molte depressioni e insoddisfazioni esistenziali. Continua a leggere

Che cosa non ti puoi aspettare da un narcisista. L’identikit del narciso nella coppia stabile

Sono note le difficoltà che i narcisisti patologici hanno nell’impegnarsi in una relazione stabile, tuttavia spesso i narcisi scelgono il matrimonio o la convivenza.
Questa scelta, se non viene fatta nel periodo iniziale di travolgente innamoramento, viene  compiuta soprattutto perchè le convenzioni sociali prevedono che dopo una certa età si metta su famiglia.
Il matrimonio, come la macchina costosa e il lavoro prestigioso testimonia il successo del narciso. In questa scelta non è spesso estraneo il desiderio di avere un figlio: molti narcisi amano teneramente i propri figli che sentono come più come un prolungamento di se stessi, come una loro copia in miniatura che come un altro  diverso da sè.
Ma anche quando si sposano per amore, presto il matrimonio diventa un contenitore vuoto privo di intimità emotiva e spesso anche fisica.
L’incapacità profonda di stare in una relazione che caratterizza molti narcisisi che volano di fiore in fiore, si  esprime in modi diversi nel narciso impegnato in un unione stabile. Continua a leggere

Mi arrabbio e ti offendo: la sofferenza nascosta dietro la rabbia

Amore e odio sono sentimenti che spesso coestistono all’interno di una relazione. Se un estraneo può farci irritare con un suo comportamento arrogante e sconsiderato, sono le persone a cui vogliamo bene quelle che ci fanno arrabbiare di più , in grado di tirare fuori il peggio di noi che mai emergerebbe in altri rapporti. E’ per questo motivo che le discussioni più accese si hanno con i genitori, con i familiari, con il proprio partner, con gli amici più cari. Se questo fa parte della normalità, bisogna riflettere quando basta una piccola indelicatezza o una minima scorrettezza da parte di una persona cara  per suscitare una forte reazione di rabbia. Continua a leggere

Stai con la persona sbagliata? Come capire se siete incompatibili

Gli amori difficili sono caratterizzati da una grande intensità emotiva che manca di solito nelle relazioni più normali.
Per questa ragione, anche se il rapporto procura più sofferenza che gioia, chi ne è coinvolto non riesce ( e spesso non vuole) rinunciare a quello che considera un grande amore.
Come capire allora se le difficoltà che si sta vivendo con il proprio partner fanno parte delle inevitabili  problematiche di coppia (che non risparmiano neppure le coppie più affiatate)oppure sono il segnale che stiamo vivendo un rapporto dannoso per il nostro benessere psicologico?
La risposta è che gli amori patologici hanno delle caratteristiche ben precise che li differenziano dagli amori più “sani”.
Continua a leggere

Libro : Gli uomini amano poco

Pubblico un estratto di questo libro del dottor Enrico Maria Secci che consiglio vivamente a tutte le   donne innamorate di uomini che amano poco e male

Psicologia degli uomini che amano poco

A differenza delle loro prede, è difficile studiarli perché chiedono aiuto molto raramente. Disconoscono l’efficacia della psicoterapia e tendono a cercare soluzioni da soli.
Troppo orgogliosi per richiedere una consulenza e, spesso, per accettare il più semplice dei consigli, gli uomini che amano poco giungono all’attenzione dello psicologo solo quando si trovano in gravi condizioni, quando si sentono al limite o, più raramente, solo se spinti dalle/dai loro partners.
Gli “uomini che amano poco”, sono ignari della loro condizione, diciamolo subito. Continua a leggere

Il narcisista: fughe e ritorni

E’ facile innamorarsi di un narcisista. Gli uomini che appartengono a questa categoria psicologia sono spesso brillanti, simpatici, capaci di “vendersi bene”.
E poi, come se non bastasse,  sono maestri nell’arte del corteggiamento e sanno  far sentire una donna unica e speciale.
Gli inizi della storia con  il narcisista patologico  sono quasi sempre romantici e passionali: i narcisi sono pieni di sorprese, iniziative e attenzioni.
Ma non appena il rapporto si consolida ( e state cominciando a credere di aver trovato l’uomo perfetto), all’ improvviso e senza una motivazione, lui si raffredda.
Dirada gli incontri, diventa scontroso e di cattivo umore, inizia a criticarvi e ad avanzare dei dubbi sui suoi sentimenti, mentre all’inizio si dichiarava innamorato e convinto che voi foste quella giusta. Continua a leggere