Libro: Ho sposato un narciso

“Ho sposato un narciso” – Manuale di sopravvivenza per donne innamorate
di Umberta Telfener

Il lettore non si lasci fuorviare dal titolo “ Ho sposato un narciso” non è un manuale di auto aiuto per donne sposate ma per donne che vivono rapporti sentimentali con uomini sfuggenti, uomini che hanno paura di coinvolgersi e di impegnarsi seriamente in un rapporto.
Poche persone sanno che l’incapacità di amare è uno dei sintomi più importanti di una patologia psicologica vera e propria che è il narcisismo.
Inafferrabili, centrati su stessi e incapaci di empatia gli uomini narcisisti fanno soffrire tantissimo le loro compagne.
L’autrice, una psicoterapeuta con una valida esperienza nella terapia del narcisismo, analizza magistralmente la psicologia dell’uomo narcisista e le dinamiche che si vengono a creare quando si sta in coppia con un narcisista.
L’autrice si rivolge in modo particolare a tutte quelle donne che hanno una relazione con uomo sfuggente, un uomo che le fa soffrire ma che non riescono a lasciare.
La soluzione a questo dilemma?
Imparare a vivere il rapporto di coppia in modo più giocoso, coltivando la propria autonomia solo in questo modo è possibile restare nella relazione senza farsi troppo male.
A questo proposito, l’autrice suggerire alle donne innamorate di un narciso una serie di consigli psicologici e pratici per vivere al meglio la relazione con un uomo narcisista, relazione che (è bene sapere) sarà sempre precaria e instabile.

Compra il libro

Il presente articolo ha una valenza di carattere informativo.

Purtroppo, a causa dell'elevato numero di commenti e di lettere che ricevo tutti i giorni, non riesco a rispondere a tutti (come vorrei) e a farlo in tempi brevi. Inoltre le risposte ai commenti sono molto sintetiche, considerata anche la natura pubblica del sito web.

Se desideri avere un aiuto urgente e mirato riguardo le tematiche affrontate ti consiglio di richiedere una Consulenza Psicologica.
Per maggiori informazioni clicca qui.

Copyright © 2011. All Rights Reserved.

By | 2014-07-12T14:03:16+00:00 26 maggio 2011|Amore e disamore, Affettività e sessualità|3 Comments

3 Comments

  1. Camilla Merisi 20 settembre 2013 at 04:34 - Reply

    Ormai conosco bene “Narciso” perché sono vissuta accanto a lui tanti anni, vorrei però sapere che tipo di rapporto riesce a creare con i figli.
    Li ama solo perché gli appartengono o solo perché gli somigliano? O entrambe le cose o nessuna delle due?

    • Anna Zanon 22 settembre 2013 at 10:39 - Reply

      Molti narcisisti hanno un rapporto strettissimo con i propri figli che adorano visceralmente. Apparentemente può sembrare che il narcisista ami moltissimo la propria prole ma non si tratta di un amore maturo. I figli non vengono amati per quello che sono, cioe’ per individui con la loro personalità ma per quello che rappresentano per il narcisista. Il narcisista vede nei figli, di cui idealizza spesso le qualità, un prolungamento di se stesso. Il figlio esiste per gratificarlo, per realizzare le amibizioni del padre, per fargli fare bella figura e farlo sentire importante..
      Se il figlio aderisce alle aspettative paterne, magari rinunciando ai propri sogni e desideri, non c’e’ padre piu’ orgoglioso ed entusiasta del narcista.
      Ma se il figlio delude le aspettative paterne perche’ non e’ all’ altezza osa ribellarsi e prendere una strada nella vita diversa da quella che il padre ha prgettato per lui, cominciano i problemi. Un narcista e’ incapace di accettare che suo figlio sia diverso da come lo vuole, lo rifiuta e lo svaluta e lo considera un fallito.

  2. Zapoi 26 marzo 2016 at 20:23 - Reply

    Ma che senso ha voler portare avanti una relazione,anche ammettendo di riuscire ad adattarsi a essa grazie alla leggerezza e all’autonomia, sapendo che il partner non ci ama davvero, che non si tratta di amore ma di amore per sé stesso, chesiamodei serbatoiper il suo ego?

Leave A Comment